Domande frequenti Consulenza Finanziaria Evoluta - Sicilia

Alcune domande di base alle quali Ettore Lachina - Consulente Finanziario a Caltanissetta - risponde in maniera semplice e diretta.

 

Vigilare sui tuoi risparmi. Creando valore

 


Cos’è un’azione?

Un’azione può essere considerata un pezzetto di proprietà di un’azienda. Esempio: la società di pneumatici “X” mette sul mercato azioni per un corrispondente del 49% del suo valore. Se ognuna delle - diciamo - 4.900 azioni vale 100€ avremo un totale di 490.000€ sul mercato. Da ciò dedurremo che il valore di mercato dell’azienda “X” sarà 1.000.000€ (490.000€ corrispondono, infatti, al 49% di un 1.000.000).

A contribuire alle oscillazioni di valore dell’azione (quindi dell’azienda stessa) saranno diversi fattori. Tra i più importanti:

  • l’analisi fondamentale del bilancio dell’azienda;
  • le normali dinamiche di mercato: se prevalgono le vendite il valore si abbassa, se invece prevalgono gli acquisti il valore tende al rialzo; 
  • le voci che riguardano il futuro dell'azienda ("rumors" su acquisizioni, cessioni, merger, aumento di capitale, nuovi lanci commerciali, etc.);
  • le “intemperie” della borsa, che però riguardano più i macro-scenari che non le sorti della singola azienda;
  • la cosiddetta “analisi tecnica” (studio dei grafici sulle variazioni di valore di quelle azioni). 

Cos’è un’obbligazione?

Un’obbligazione è un titolo che certifica un prestito che l’investitore ha concesso all’emittente, cioè a chi si indebita. Facciamo un esempio: “se mi presti i tuoi soldi oggi, te li restituirò a tale data (scadenza dell’obbligazione) e ti riconoscerò interessi nella misura dell'X% del tuo prestito, per ogni anno che trascorrerà fino al rimborso".

L’obbligazione, che è il credito vantato dal risparmiatore, può essere ceduta o acquisita anche successivamente alla data di emissione (c.d. mercato secondario delle obbligazioni).

Il valore dell’obbligazione è soggetto a possibili variazioni, dovute a fattori che possono riguardare direttamente l’affidabilità del debitore oppure dovute a fattori finanziari esterni.

Un tipico esempio di quest'ultima fattispecie è quello dell’aumento dei tassi di interesse. Ciò determina l’emissione di nuove obbligazioni che riconoscono interessi più elevati rispetto a quelle emesse precedentemente.

Queste, sul mercato secondario, si ritroveranno con valore ridotto per "diminuita appetibilità" dato che staranno erogando, ad esempio, il 2% all’anno, a differenza delle obbligazioni di nuova emissione che riconoscono interessi (poniamo) al 4%. Avviene l'esatto opposto (aumento del valore-capitale delle vecchie obbligazioni) quando c'è un calo dei tassi di interesse.

Cosa sono gli strumenti derivati?

Derivati sono tutti quegli strumenti finanziari il cui valore DERIVA da fattori "esterni" (eventi, titoli, previsioni).

Anche se oggi sono diventati oggetto di transazione per lo più di natura speculativa, questi strumenti originariamente erano stati concepiti per ridurre alcuni rischi finanziari.

Ad esempio, ho comprato della merce in America che dovrò pagare in dollari americani tra sei mesi.

Per tutelarmi dal danno economico che un possibile rialzo del valore del dollaro mi comporterebbe, sottoscrivo un acquisto a termine, di sei mesi in questo esempio, di dollari americani al cambio di oggi: in questo modo sono certo di poter effettuare il mio pagamento sborsando la stessa quantità di euro che pagherei oggi.

Questo è il tipico esempio in cui uno strumento finanziario derivato (un contratto a termine) annulla il cosiddetto rischio valuta.

Cos’è il rating?

Il “rating” è il voto sulla affidabilità che viene dato agli stati, alle banche e, su loro richiesta, a tutte le più importanti aziende del mondo da parte di "giudici", ovvero le agenzie di rating, a cui le comunità internazionali economica e finanziaria riconoscono l’autorevolezza per fare ciò.

Cos’è lo spread?

"Spread", in finanza, può avere significati diversi. Uno di questi è la differenza di rendimento tra una obbligazione e un’altra. Nell’accezione più comune le obbligazioni in questione sono i titoli di stato a scadenza decennale italiani e tedeschi.

Viene espresso in punti base (100 punti base corrispondono all’1%): così uno spread di 120 punti indica che il rendimento annuo dei BTP decennali italiani è superiore dell’1,2% agli omologhi titoli tedeschi (dando però, come condizione, il mantenimento del possesso di questi titoli fino alla scadenza).


Condividi questo articolo



Vuoi fissare un incontro? Chiedi informazioni a
Ettore Lachina - Consulente Finanziario.
Compila il seguente form:

* inserisci un indirizzo valido

ho preso visione dell'informativa sulla privacy ed esprimo il consenso al trattamento dei dati personali in conformità all'art. 13 del D. Lgs. 196/2003. *
si, voglio ricevere informazioni periodiche tramite newsletter

Per inoltrare la richiesta è necessario inserire il codice di verifica riportato nell'immagine sottostante:
Code Image - Please contact webmaster if you have problems seeing this image code
Refresh Ricarica Immagine

per attivare il tasto è necessario selezionare il checkbox relativo all'informativa sulla privacy

Cell. 335 8137760

Consulenza Finanziaria Evoluta

Tu sei qui: Home > Domande frequenti

Ettore Lachina - Consulenza Finanziaria Evoluta Caltanissetta
Via Don Minzoni n. 231/A - 93100 Caltanissetta (CL - Sicilia)
Tel. 0934.551122 - Cell. 335.8137760
P. IVA 01889730857 - REA: 106095 - Contatti

© Tutti i diritti riservati - Le informazioni riportate sono curate e raccolte direttamente da Ettore Lachina. Non costituiscono né una richiesta, né un'offerta o raccomandazione all'acquisto / alla vendita di strumenti finanziari, all'esecuzione di determinate transazioni o alla conclusione di un'altra operazione di investimento. Queste informazioni hanno carattere unicamente illustrativo.

Banca Fideuram // Consulenza finanziaria Il profilo Facebook di Ettore Lachina, consulente del risparmio in Sicilia Il canale YouTube di Ettore Lachina, consulente del risparmio in Sicilia