La decorrelazione: trasparenza e chiarezza sono un diritto  -

Ovvero. Soldi: diffida di chi ti dice che non tutto si può spiegare

 -

11 gennaio 2016 - C'è sete di informazione circa il mondo della finanza, ed è un preciso dovere di chi opera nel settore fornire tutte le notizie e le spiegazioni richieste dai Clienti. Per amor di verità, va anche detto che molti, tra questi, invece rifiutano di affrontare l'argomento, semplicemente. Come dire, non ne capisco e non voglio capirne nulla: è lecito, anche se la conoscenza è sempre una risorsa, per tutti.

Oggi desidero spendere qualche parola su un concetto di cui non mi sono occupato in precedenza, la "decorrelazione".

Premessa. Come tutti sanno - speriamo, eh? - la diversificazione degli investimenti è alla base del mantenimento di un adeguato livello di prudenza. È logico: se un comparto, una valuta su cui ho investito ha un problema, devo poter contare sull'andamento OPPOSTO di altri comparti, di altre valute: è così che ridurrò la volatilità del mio portafoglio, le sue "oscillazioni". Diversificazione negli asset (obbligazioni, azioni, titoli monetari), nei comparti (energetico, bancario, hi-tech), diversificazione valutaria (dollaro americano, euro, yen), diversificazione geografica (Europa, Giappone, USA, etc.).
Diciamo che a questo, che è un fondamento dell'investimento che si vuole prudente, occorre affiancare un'analisi attenta della DECORRELAZIONE. Vale a dire: come "si aggiustano" tra loro, solitamente, i vari ambiti di investimento? L'operatore finanziario (il consulente, il gestore finanziario) deve operare le sue scelte in modo tale che, a fronte del verificarsi di un certo fenomeno, gli investimenti NON siano "predisposti" ad un comportamento omogeneo. Nel senso che devono avere una bassa CORRELAZIONE.

Facciamo un esempio "di scuola". Le obbligazioni aziendali dell'area dollaro -cosiddette "corporate"- e i titoli di stato statunitensi sono fortemente CORRELATI di fronte ad un eventuale aumento dei tassi di interesse: quando ciò si verifica, infatti, si determina la riduzione del valore di entrambe le tipologie di titoli. Se il mio obbiettivo è quello di una valida diversificazione, sarebbe pura illusione pensare che, dividendo il capitale su queste due "famiglie" di strumenti finanziari, riuscirei a ridurre l'impatto sul mio portafoglio (ove si verificasse un aumento dei tassi di interesse, appunto).

Ciò spiega perché, invece, devo conoscere e consultare le fonti che mi indicano i livelli di decorrelazione tra le varie realtà, affinché la diversificazione del portafoglio sia sempre pianificata con consapevolezza e si riveli efficace.

Se questo contributo non fosse chiaro per chi legge, ricordo di essere sempre a disposizione di chi fosse interessato ad approfondire queste (come anche altre) informazioni riguardanti il complesso e affascinante mondo della finanza.

Alla prossima 

 -

Condividi questo articolo


Vuoi fissare un incontro? Chiedi informazioni a
Ettore Lachina - Consulente Finanziario.
Compila il seguente form:

* inserisci un indirizzo valido

ho preso visione dell'informativa sulla privacy ed esprimo il consenso al trattamento dei dati personali in conformità all'art. 13 del D. Lgs. 196/2003. *
si, voglio ricevere informazioni periodiche tramite newsletter

Per inoltrare la richiesta è necessario inserire il codice di verifica riportato nell'immagine sottostante:
Code Image - Please contact webmaster if you have problems seeing this image code
Refresh Ricarica Immagine

per attivare il tasto è necessario selezionare il checkbox relativo all'informativa sulla privacy

Cell. 335 8137760

Consulenza Finanziaria Evoluta

Tu sei qui: Home > News > La decorrelazione: trasparenza e chiarezza sono un diritto 

Ettore Lachina - Consulenza Finanziaria Evoluta Caltanissetta
Via Don Minzoni n. 231/A - 93100 Caltanissetta (CL - Sicilia)
Tel. 0934.551122 - Cell. 335.8137760
P. IVA 01889730857 - REA: 106095 - Contatti

© Tutti i diritti riservati - Le informazioni riportate sono curate e raccolte direttamente da Ettore Lachina. Non costituiscono né una richiesta, né un'offerta o raccomandazione all'acquisto / alla vendita di strumenti finanziari, all'esecuzione di determinate transazioni o alla conclusione di un'altra operazione di investimento. Queste informazioni hanno carattere unicamente illustrativo.

Banca Fideuram // Consulenza finanziaria Il profilo Facebook di Ettore Lachina, consulente del risparmio in Sicilia Il canale YouTube di Ettore Lachina, consulente del risparmio in Sicilia